mercoledì 25 luglio 2012

Siberia (in)contaminata


di Danilo Di Gangi
Campanotto Editore

Siberia (in)contaminata accompagna il lettore in un lungo itinerario attraverso una delle più sconosciute fette di mondo per scoprirne il passato, gli antichi insegnamenti sciamanici, le tradizioni culturali e l’inquietante e grandioso paesaggio. I dialoghi - che intercalano il racconto - con le persone incontrate durante il percorso, restituiscono volti e pensieri a genti spesso dimenticate e stimolano profonde riflessioni sul nuovo ordine sociale che va costituendosi e sul sempre più precario rapporto tra uomo e natura. Per molto tempo simbolo di un paradiso inviolato, di terre desolate e luoghi di incomparabile bellezza, la Siberia è oggi al centro di drammatici giochi geo-politici che mettono a rischio la sopravvivenza degli abitanti e l’integrità del territorio, ancora una volta sfidato e minacciato dalla forza distruttiva degli interessi economici.

Pagina dopo pagina l’autore sottolinea la necessità improrogabile di difendere a tutti i costi questa natura (in)contaminata e riappropriarsi di quel legame ancestrale con l’ambiente, a lungo privilegio delle popolazioni siberiane, che permette di osservare con gli occhi dell’anima prima che con quelli della fronte.
Il compito della natura è insegnarci a guardare ed interiorizzare, per poi condurci ai confini del mistero della vita.
Solo allora lo spostamento fisico cede il posto all’introspezione ed un nuovo viaggio, che porta da sé a sé, inizia, quanto mai difficoltoso e audace.

Danilo Di Gangi è nato a Cuneo nel 1963, insegnante e scrittore, percorre le regioni asiatiche dalla fine degli anni ’80. Ha effettuato numerosi viaggi e itinerari di trekking, vivendo a stretto contatto con le etnie di montagna: Ladakh, Sikkim, Zanskar, Nepal, Tibet, India, Mongolia, Russia, Siberia, Cina. Si dedica all’approfondimento delle culture e delle religioni di questi territori attraverso seminari di studio, ricerche storiche e sul campo. È stato relatore di numerosi convegni e conferenze riguardanti il mondo tibetano e la sua drammatica situazione socio-politica.
Ha pubblicato per le edizioni L’Arciere, nella collana “I Giramondo”: Cieli d’infinito. Mongolia, terra senza tempo (2003), Il Gioiello di neve. Kailash, l’essenza del Tibet (2004), Fra barbari e dei. La vera politica cinese in Tibet (2008). In pubblicazione per le edizioni Il Ciliegio: Viaggio al limitare del tempo. Un racconto esoterico.

http://www.campanottoeditore.com/home.php

Il libro:
  • Brossura: 128 pagine
  • Editore: Campanotto (maggio 2010)
  • Collana: Zeta rifili.Collana cataloghi-brevi saggi
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8845611493
  • ISBN-13: 978-8845611490
  • Acquista cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento