domenica 7 giugno 2015

Tra i ribelli Taiping

http://www.amazon.it/gp/product/8897332978/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=8897332978&linkCode=as2&tag=labibldellest-21
di Li Gui

O Barra O edizioni
a cura di Ivan Franceschini

Ancora una volta grazie ad O Barra O riusciamo a scoprire dei volumi che difficilmente avrebbero visto la luce in altro modo in Italia.

Il libro ci racconta le esperienze vissute in prima persona dell'autore Li Gui durante la rivolta dei Taiping (1850 - 1864) che devastò interi villaggi causando più di venti milioni di morti.
All'epoca in cui si svolsero questi fatti Li Gui era appena diciottenne ma il libro fu da lui scritto quando ormai erano passati venti anni da questa esperienza.
Leggendo i capitoli del libro ne comprendiamo il perchè: il dolore subito fu talmente grande e profondo che pur volendo scrivere le sue memorie non trovò subito le forze necessarie.
Attraverso la narrazione di molte vicende reali vissute da Li Gui, alcune davvero molto crude e toccanti, tra prigionieri che avanzano per le strade e fiumi cosparsi di cadaveri, riceviamo da questo volume una forte scarica emotiva.
Il testo è tradotto direttamente dall'originale cinese da Ivan Franceschini, che per il libro ha scritto anche un'interessante introduzione.

L'autore
Li Gui, nato nel 1842 nei pressi di Nanchino, trascorse l’infanzia dedicandosi allo studio dei testi confuciani in preparazione agli esami imperiali. Nel 1860 la sua famiglia fu decimata dai Taiping e lui fu fatto prigioniero. Rimase nelle mani dei ribelli fino al 1862, quando riuscì a fuggire a Shanghai. Tre anni dopo entrò in servizio alle Dogane marittime imperiali, che nel 1876 lo inviarono in missione negli Stati Uniti. Dalle osservazioni raccolte trasse il Nuovo resoconto di un viaggio intorno al mondo, un reportage che all’epoca ottenne uno straordinario successo. Negli anni seguenti, ricoprì una serie di incarichi ufficiali, contribuendo, tra l’altro, a introdurre in Cina un sistema postale moderno. Morì nel 1903.

IL LIBRO


Nessun commento:

Posta un commento