domenica 25 giugno 2017

Lo scudo dell'illusione

http://amzn.to/2t9irt6

Racconti fantastici della letteratura giapponese moderna

traduzione dal giapponese di Massimo Soumaré

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO


Senza dubbio la migliore lettura di questi primi sei mesi dell'anno. Questa raccolta di racconti dei più importanti scrittori moderni giapponesi tra i quali Natsume Soseki e Dazai Osamu, ci accompagna nel genere fantastico giapponese che ancora non avevamo avuto modo di approfondire.
Tra i racconti migliori vi è sicuramente La Torre di Londra, il primo racconto scritto da Natsume Soseki dove l'autore stesso diventa protagonista in una storia di fantasmi!
Ci hanno colpito moltissimo anche i tre racconti di Miyazawa Kenji, soprattutto I gigli di Gadolf, dove i pensieri e le riflessioni del viaggiatore Gadolf nei confronti dei fiori trovati durante il suo percorso ci danno l'occasione di riflettere e pensare ai vari significati che l'autore ci sta dando.
Una sorpresa è stato inoltre Yamamura Bocho, che ancora non avevamo avuto occasione di leggere.
Nella speranza che questa sia solo una prima delle tanta uscite che questo genere e questi scrittori meritano, consigliamo anche a chi non conosce questi autori o questo genere di provare a leggere questi racconti.
Non potranno sicuramente deludervi come è successo anche a noi!

All'inizio del volume vi è inoltre una bellissima e interessante introduzione del traduttore Massimo Soumarè, oltre alle biografie dei singoli scrittori.

Scheda del libro:
Nella prima metà del XX secolo, in Giappone si è assistito a un fenomeno dal valore artistico incalcolabile. I più importanti e talentuosi scrittori dell'epoca, oggi noti a livello internazionale, si sono cimentati nella stesura di racconti fantastici esplorando tutte le potenzialità del genere e lasciando così un profondo segno negli autori successivi. L'antologia in questione raccoglie e presenta in Italia quattordici tra le opere più significative di quel periodo, frutto del lavoro di sei grandi scrittori: Natsume Sōseki, Yamamura Bochō, Yumeno Kyūsaku, Miyazawa Kenji, Unno Jūza e Dazai Osamu. Tra le storie incluse, Lo scudo dell'illusione di Natsume Sōseki, considerato il padre dei romanzieri moderni e contemporanei giapponesi, tra cui anche Murakami Haruki, è un racconto ambientato ai tempi di re Artù. Miyazawa Kenji, in Obber e l'elefante, denuncia con un'abile satira lo sfruttamento delle masse e il lato peggiore del capitalismo. Dazai Osamu, in Corri Melos!, riflette sul valore dell’amicizia. 

Dazai Osamu (1909-1948) è l'autore dei romanzi Shayō (Il sole si spegne) e Ningen shikkaku (Lo squalificato) che lo consacrarono come uno dei grandi scrittori giapponesi del XX secolo. 

Miyazawa Kenji (1896-1933) Probabilmente il più importante autore moderno di letteratura per bambini giapponese e uno degli scrittori più letti e amati nel Sol Levante. 

Natsume Sōseki (1867-1916) Uno dei più importanti scrittori giapponesi, grazie ai romanzi Wagahai wa neko de aru (Io sono un gatto, 1905), Bocchan (Il signorino, 1906) e Kusamakura (Guanciale d'erba, 1906). 

Unno Jūza (1897-1949) è considerato il padre fondatore della fantascienza giapponese. 

Yamamura Bochō (1884-1924) Le sue poesie e racconti gli valsero l'attenzione del pubblico per il suo stile denso di umanità. 

Yumeno Kyūsaku (1889-1936) Occupa con la sua prosa grottesca e fantastica dalle forti tinte un posto unico nella storia della letteratura giapponese.





Nessun commento:

Posta un commento