giovedì 7 maggio 2015

The Vegetarian, di Han Kang

Un libro in lingua inglese dell'autrice coreana Han Kang.

Yeong-hye e suo marito sono persone comuni.  
Lui è un impiegato con poche ambizioni, lei una moglie banale.
La loro routine si interrompe quando lei, Yeong-hye, decide di diventare vegetariana, spinta da incubi notturni ricorrenti e alquanto grotteschi. 
In Corea del Sud, dove i vegetariani sono praticamente inesistenti, la decisione di Yeong-hye diventa uno scioccante atto di sovversione che va contro i costumi sociali. 
La sua ribellione si manifesta in forme sempre più bizzarre e spaventose, colmando con tentato suicidio e il successivo ricovero in ospedale.
A sua insaputa però il marito di sua sorella si innamora di lei, facendola diventare il fulcro delle sue opere d'arte sempre più erotiche, mentre Yeong-hye si perde sempre più nelle sue fantasie e si autoconvice di dover abbandonare il suo corpo e diventare un vero e proprio albero.  
Inquietante e bellissimo, The Vegetarian è un romanzo sulla moderna Corea del Sud, ma anche un romanzo sulla vergogna, sul desiderio, ma anche sulle difficoltà che ognuno di noi ha nel capire gli altri, troppo spesso prigionieri nei propri corpi.

IL LIBRO

Nessun commento:

Posta un commento