lunedì 28 luglio 2014

La paura in Giappone, Yokai e altri mostri giapponesi

di Marta Berzieri

Il grottesco kappa, l’affascinante tengu, la bellissima yukionna, il fetido, ma pacifico, nupperabo, l’ingannevole e ambiguo konakijiji, i gaki, spiriti degli avari, degli egoisti e degli egocentrici, il gentile Betobeto san, le kitsune, per alcuni, messaggere celesti, il tanuki e gli altri animali mutaforma, il kirin, che anticipa i cambiamenti epocali…

venerdì 25 luglio 2014

Zhuang-zi [Chuang-tzu]

A cura di Liou Kia-hway
Traduzione di Carlo Laurenti, Christine Leverd
 
Se l’umanità fosse ridotta ad avere pochissimi libri (forse dieci, forse cinque), dovrebbe includervi il Zhuang-zi. È un’opera inesauribile, perennemente viva, agile, fluida, di una gravità così leggera, di una leggerezza così giusta, priva di ogni pomposità e autorevole come l’origine stessa. Scritto nel secolo IV a.C. e da sempre considerato uno dei tre grandi classici del taoismo, questo libro si presenta come una sequenza di «storielle simboliche, apologhi, discussioni», ma nasconde fra le sue mobili pieghe innumerevoli altre forme:

domenica 20 luglio 2014

I delitti del labirinto cinese

di Robert van Gulik

Uno dei romanzi più riusciti della serie "I casi del giudice Dee"
O Barra O Edizioni


Il giudice si sentì raggelare f ino al midollo. Pure l ’aria era completamente immobile. Non una foglia si muoveva. Avrebbe voluto distogliere lo sguardo ma era come ipnotizzato da quell’ oscuro passaggio e sentiva il profondo desiderio di addentrarvisi. […] trasse un profondo respiro, poi si volse bruscamente e commentò con noncuranza: «Be’, sarà meglio che non ci avventuriamo nel labirinto senza esserci preparati!».

sabato 19 luglio 2014

Tre uomini fanno una tigre

Viaggio nella cultura e nella lingua cinese

di Nazarena Fazzari

Crescita inarrestabile, comunismo capitalistico, diritti umani, megalopoli: questi i temi più dibattuti quando si parla di Cina. Tutto giusto, ma il gigante asiatico non è solo questo. Chi approda nell’ex Celeste Impero deve prepararsi a sentirsi chiedere «Fai cacca o pipì?» quando mette piede nei bagni pubblici, e a non scomporsi se un direttore d’azienda si taglia le unghie durante una riunione ad alto livello.

venerdì 18 luglio 2014

Felice come un bambino

Lo zen e l'arte dell'educazione

di Massimo Paradiso

Quello del genitore è un impegno costante, in cui spesso si è da soli. Assillati da mille dubbi, a confronto con una realtà in continua evoluzione, non sappiamo che pesci prendere quando dobbiamo assumere l’ingrato ruolo di educatori: quali insegnamenti trasmettere ai nostri bambini, come accompagnarli al meglio nello sviluppo della loro personalità? Questo breve manuale spiega con la semplicità e l’ironia della filosofia zen come quest’ultima possa essere a sua volta uno strumento per arricchire e rendere più lieto il nostro ruolo genitoriale.

mercoledì 16 luglio 2014

La cucina del monaco buddhista

99 ricette zen per nutrire il corpo e l'anima 

di Kakuho Aoe

Sebbene non tutte le scuole buddhiste siano concordi nel seguire una dieta vegetariana, i monaci giapponesi vi si attengono rigorosamente: non mangiano né carne né pesce e neppure aglio, cipolla, porri ed erba cipollina. Come risultato, la loro cucina è sana, a basso contenuto calorico, utile come dieta disintossicante e ha sapori così delicati da incarnare la quintessenza del gusto.

martedì 15 luglio 2014

Il libro della saggezza

di Lao-Tse

«Sapere e non sapere di sapere ecco dov’è il malanno. Non sapere convinti di sapere ecco dov’è il malanno.»

Tutto è scritto a chiare lettere nel disegno della natura, ma gli uomini fanno fatica a intendere perché, come dice Lao-tse, non c’è niente di più difficilmente decifrabile della chiarezza, il cui significato autentico può essere intuito soltanto attraverso il paradosso, cioè usando «le parole contrarie».

martedì 1 luglio 2014

Cyber China, di Qiu Xiaolong

Il nuovo caso dell’ispettore Chen Cao narra l'esasperazione di un popolo determinato a riconquistare la libertà di parola contro un regime dispotico

«Un riuscito poliziesco cinese sulla corruzione ai tempi di Internet» Rue 89

Armonia e integrità: stando ai media ufficiali, il modello cinese è un successo. Ma su internet, la rabbia dei cittadini si scatena. Zhou, un funzionario della municipalità di Shanghai, è il bersaglio perfetto per questo nuovo genere di caccia alla corruzione. Una sua foto con in mano un pacchetto di sigarette di lusso infiamma la rete.