domenica 30 novembre 2014

Mass Games, Fuga dalla Corea del Nord

di Daniele Zanon
Infinito Editioni



Prefazione di Alex Zanardi
Introduzione di Luca Barbieri

Proprio in questi giorni il comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite ha presentato una mozione per deferire la Corea del Nord alla Corte penale internazionale, in base alle testimonianze di nordcoreani fuggiti dal loro paese. Si parla di "atrocità indicibili" e violazioni dei diritti umani che "superano tutte le altre per durata, intensità e orrore".
Di fronte all'indifferenza di moltissimi paesi del mondo noi nel nostro piccolo siamo davvero grati a libri come "Mass Games, Fuga dalla Corea del Nord", edito da Infinito Edizioni e scritto da Daniele Zanon. Un libro che pur essendo un romanzo parla della cruda realtà di questo paese, la Corea del Nord, basato su vere testimonianze di una operatrice anonima che ha vissuto per tre anni a Pyongyang.
In un centro di rieducazione giovanile dove le facce incorniciate di Kim Il-sung e Kim Jong-il regnano inconstrastate, un gruppo di ragazzi cerca di sopravvivere alla dura quotidianetà.
Sarà insieme a loro che potremo apprendere molte sfaccettature di questo paese, leggendo questo romanzo d'avventura dalla lettura scorrevole ma allo stesso tempo incisivo e drammaticamente reale.

Patrocinato da Amnesty International, a nostro parere è sicuramente uno dei migliori libri usciti quest'anno, un anno in cui finalmente sempre più persone si stanno rendendo conto di quello che accade in Corea del Nord, dove i centri di reclusione permanenti sono parte integrante di una inverosimile quotidianità.

IL LIBRO 
Copertina flessibile: 240 pagine
Editore:
Infinito
CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO


Nessun commento:

Posta un commento