venerdì 26 settembre 2014

I delitti del labirinto cinese

I casi del giudice Dee

di Robert van Gulik

Recensione: Grazie a O Barra O Edizioni torna in libreria un classico del giallo a tema orientale, "I delitti del labirinto cinese", ambientato nella Cina del 670 d. C, a Lan-fang.

Ritroviamo in queste pagine il giudice Dee, già conosciuto da molti lettori, alle prese con svariati delitti, oscure figure e enigmi da risolvere.
Un generale a riposo viene trovato morto in una stanza chiusa a chiave dall'interno, una giovane ragazza scompare, un  impenetrabile labirinto che nasconte vari segreti e altre misteriose situazioni daranno molto filo da torcere al nostro detective cinese, che come sempre riuscirà a stupirci grazie al suo ingegno.
Con una narrazione piacevole e incalzante, l'autore ci permette di viaggiare con la mente nell'antica Cina per seguire le vicende del protagonista e di tutti gli interessanti personaggi che lo circondano.
Nel volume sono inoltre presenti molte tavole appositamente disegnate dall'autore, con uno stile perfettamente adatto alla tipologia di epoca e vicende.
Un libro consigliato sia agli amanti dei gialli ma anche a chi vuole saperne di più sugli usi e costume dell'antica Cina.

IL LIBRO 
Copertina flessibile: 312 pagine 
Editore: O Barra O Edizioni
CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO
 

Nessun commento:

Posta un commento