sabato 2 agosto 2014

Lontane, vicine. Le relazioni fra Cina e Italia nel Novecento

di Guido Samarani e Laura De Giorgi

Il libro ripercorre la storia delle relazioni tra Cina e Italia che nel nostro paese è spesso conosciuta in modo frammentario e superficiale. Eppure, se si guarda quantomeno all'ultimo secolo o poco più, i contatti e gli scambi politici, economici e culturali sono stati intensi, soprattutto negli anni tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, nel periodo del fascismo e negli ultimi decenni.
Anche quando i rispettivi percorsi si sono fortemente divaricati o quando addirittura, come ad esempio durante la Seconda guerra mondiale, i due paesi si sono fronteggiati da nemici, dalla lettura di documenti, memorie, storie individuali e collettive si ricava l'impressione che sia sempre rimasto vivo l'interesse reciproco. In diversi casi, singole figure, gruppi e associazioni hanno operato per riannodare il dialogo interrotto, convinti che prima o poi la storia avrebbe dato loro ragione.

Guido Samarani
Professore ordinario, insegna Storia della Cina contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Fa parte di comitati scientifi ci nazionali e internazionali e di comitati editoriali di diverse riviste italiane e straniere.

Laura De Giorgi  
È ricercatrice di Storia della Cina presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Oltre a La Cina e la storia, con G. Samarani, ha pubblicato La rivoluzione d’inchiostro. Lineamenti di storia del giornalismo cinese 1815-1937 (Cafoscarina, 2001), Metropoli globali. Shanghai (Giunti, 2009) e numerosi articoli sulla storia cinese del xx secolo.

IL LIBRO 
Copertina flessibile: 168 pagine 
Editore: Carocci
CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO

Nessun commento:

Posta un commento