domenica 22 giugno 2014

Cina. Una storia millenaria

di Kai Vogelsang

Un continuo rapporto di tensione tra unità e molteplicità accompagna in tutta la sua ricchezza la civiltà della Cina dalla preistoria a oggi. Kai Vogelsang ricostruisce la storia e le peculiarissime forme dell'universo cinese alla luce dei diversi tentativi di rendere omogenei territori immensi, lingue ed etnie molteplici, culture disparate: dall'invenzione della tradizione confuciana alla creazione dell'impero unitario, fino alla sfrenata violenza del totalitarismo e al nazionalismo contemporaneo.  


La storia della Cina si svolge tutta nella tensione tra unità e molteplicità. A un'infinita diversità di forme di vita, alle divergenze tra visioni del mondo inconciliabili e all'aspro contrasto fra ricchezza e miseria, si sente continuamente contrapporre l'orgogliosa affermazione: «Noi siamo una cosa sola. Una sola è la nostra tradizione, la nostra cultura, la nostra storia». L'attenzione di questa storia millenaria della Cina si rivolge, invece, proprio a queste tensioni, a questi conflitti. Descrive la dura vita dei Cinesi, le sue peculiarità e la straordinaria ricchezza delle creazioni culturali, e al tempo stesso segue tutti i tentativi di domare questa irrefrenabile molteplicità: dall'invenzione della tradizione confuciana alla creazione dell'impero unitario, fino agli spaventosi eccessi del totalitarismo e al nazionalismo dell'era presente. Solo chi conosca la molteplicità che si agita dietro alla facciata unitaria può intendere la Cina nella sua storia e nella sua realtà attuale.

Kai Vogelsang, nato ad Amburgo nel 1969, ha studiato sinologia ed economia politica ad Amburgo e a Taibei. Dal 2008 insegna Sinologia all'Università di Amburgo. È autore di: Feng Kuei-fen und sein Chiao- Pin lu k'ang-i (2001); Geschichte als Problem. Studien zur Geschichtsschreibung im Alten China (2007); Cina. Una storia millenaria (Einaudi, 2014). Fa parte del comitato di redazione di «Oriens Extremus».

IL LIBRO 
Copertina rigida: 629 pagine 
Editore: Einaudi
CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO


Nessun commento:

Posta un commento