lunedì 12 maggio 2014

Tentacle erotica (recensione)


Orrore, seduzione, immaginari pornografici
di Marco Benoît Carbone


Grazie a questo libro l’autore Marco Benoît Carbone ci permette di addentrarci in un mondo della cultura giapponese per molti versi ancora a noi oscuro, molto spesso frainteso e non compreso.
In questo breve ma intenso e interessante studio sul mondo del Tentacle erotica giapponese, avremo l’occasione di scoprire molte cose che ci aiuteranno a capire meglio la nascita e lo sviluppo di questo complesso aspetto.

Il volume, suddiviso in più parti, comprende un’interessante prefazione di Massimo Fusillo e un’introduzione dello stesso autore, prima di cominciare un vero e proprio viaggio partendo dall’immaginario erotico del tentacle sex presente nei manga e negli anime giapponesi. A corredo del testo sono presenti alcune tavole di manga che vengono approfondite nel capitolo.
La seconda parte del libro ci fa vedere come anche molti anni fa era già presente questo fenomeno, ripreso da artisti di altissimo livello e ormai diventati delle icone dell’arte, tra i quali Picasso, Hokusai e molti altri. Interessantissimo inoltre capire cos’era lo Shunga giapponese e il segno che ancora oggi ha lasciato nelle opere moderne.
Infine non poteva mancare il mondo del web, dove prevalgono gli otaku e moltissime subculture, un mondo ovviamente molto diverso da quanto letto nei precedenti capitoli, ma ugualmente curioso e intrigante.
Un saggio curioso e ben strutturato che consigliamo a tutti coloro vogliono capire anche alcuni aspetti secondari della cultura giapponese.

PER SAPERNE DI PIU' SUL LIBRO CLICCA QUI
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI

Nessun commento:

Posta un commento