domenica 1 dicembre 2013

Cina, undici scrittori della rivoluzione pop



A cura di Frank Meinshausen

Undici giovani scrittori raccontano le megalopoli del boom, il sesso e la violenza della Cina contemporanea. Shanghai, Beijing, Nanjing, Chongqing. Esistenze frenetiche, estraniate e stranianti, travolte dal ritmo del denaro, invase dalla televisione, ipnotizzate dalla tecnologia, incapaci di trovare l’amore.
Attraverso il filtro delle nuove dilaganti metropoli, il distacco dalla cultura tradizionale e dal comunismo si ribalta in un rabbioso e cieco conflitto generazionale. Le storie contenute in questa antologia ci raccontano in modo folgorante e sincero l’Est asiatico, rivelando lo slancio incontenibile verso la ricerca della libertà che percorre la Cina neocapitalista, insieme a tutto il suo potenziale rivoluzionario e autodistruttivo.

Gli autori di Cina sono tutti nati negli annisessanta e settanta. Ogni racconto è accompagnato da una scheda biografica. Oltre a Cina, Isbn ha pubblicato in questa collana anche i volumi dedicati a India e Singapore.


Nessun commento:

Posta un commento