domenica 24 marzo 2013

Come due farfalle in volo sulla grande muraglia

di Yang Xiaping

Due giovani sposi, Jasmine e Dalin, entrambi di origine cinese e molto diversi tra di loro. Il matrimonio diventa il luogo d'incontro e di scontro tra due mondi quasi agli antipodi: da una parte quello della ragazza, nata e cresciuta a Prato, tra borse Louis Vuitton, musica pop e amicizie rigorosamente italiane; dall'altra quello del giovane  nato a Wenzhou e immigrato in Italia quando aveva 16 anni  dedito alla famiglia, al lavoro e legato alle origini antichissime del suo Paese. Pechino è la meta del viaggio che porterà i due giovani a immergersi nella storia, nell'arte e nella vita quotidiana della Cina. Qui, tra anatra laccata pechinese, canzoni popolari, struggenti leggende sulla Grande Muraglia e karaoke con gli amici, i due raggiungono una sintonia basata sulla riscoperta di comuni interessi e valori e sul quel senso di appartenenza nostalgica alla madrepatria che segna la vita di ogni emigrato.
Fino a spiccare il volo insieme, proprio come due farfalle... Quarta opera della scrittrice e mediatrice culturale Yang Xiaping, questo libro bilingue, si offre a una intensa lettura interculturale, corredato da belle immagini uscite dalla matita della giovane illustratrice Marta Lorenzon.

Yang Xiaping è nata a Hangzhou (Cina). Si è laureata in lettere presso l'Università di Lingue Straniere di Luoyang e diplomata in lingua rumena presso l'Università di Lingue Straniere di Pechino. Vive in Italia dal 1988, dove si è diplomata in lingua italiana e ha sviluppato la sua collaborazione con istituzioni, enti pubblici e privati in qualità di mediatrice culturale. È autrice, consulente editoriale, redattrice di pubblicazioni di interesse interculturale. Per conto della casa editrice Idest ha curato Poesie e filastrocche cinesi nel 2001, La Cenerentola cinese nel 2003 e Il serpente bianco nel 2008.

Autore YANG Xiaping
Editore Idest, Campi Bisenzio (FI)
Prima edizione 2011
Pagine 80
N. ISBN 978-88-87078-45-9

Nessun commento:

Posta un commento