martedì 1 maggio 2012

Il diario di Yuri: La bellezza delle donne

Il diario di Yuri: le esperienze di vita italiane di una ragazza giapponese a Milano.

La bellezza delle donne


Appena ho cominciato a vivere a Milano, ho incontrato decine di ragazze straordinariamente belle in centro.
Erano tutte alte, circa 170 cm o di più,
magre e nei primi giorni dell’ estate si vestivano con camiciola,
pantaloncini e senza trucco
perciò si vedeva bene la bella linea e il bel viso naturale. 



In quel momento mi sono spaventata
pensando “le ragazze milanesi hanno un livello così alto…”.
Anche un vecchio campagnolo vicino a me sembrava spaventato e
ha rivolto la parola alle ragazze.

Milano è una città di cemento grigia e polverosa
però intorno alle ragazze c’ era un’ aria tinta pastello.
Sembrava che un bel campo di fiori di campagna fosse improvvisamente
apparso a Milano.
Dopo che ho raccontato questa storia
mi hanno detto che forse erano delle modelle venute da fuori
per partecipare a un’ audizione di moda. 


(えびちゃん - Ebi-chan, modella giapponese, la mia preferita)

Quando ero all’ università lavoravo in una locanda come cameriera e
un collega, quando non lavorava, veniva con la sua ragazza.
Era una attrice e ha interpretato un ruolo nel film animato “La città incantata” di Miyazaki.
Siccome è stato doppiato in Italia
purtroppo non potete avere l’ occasione di ascoltare la sua voce
(magari su YouToube si trova) ma era incredibilmente bella.

Aveva una voce cristallina, quasi divina.
Penso che se lei canta un inno di preghiera
qualsiasi dio di tutte le religioni nel mondo si meravigliano. 

Quando scoppiava a ridere
(spesso rideva per gli scherzi piegandosi all’indietro),
la risata sembrava sollevarsi fino a cielo e
la sala della vecchia locanda sembrava come una cattedrale.

Penso che la straordinaria bellezza naturale delle donne possa davvero cambiare l’ atmosfera.

Yuri

Nessun commento:

Posta un commento